21 luglio 2008: Il Castello si permette anche gli sprechi

Il Castello si permette anche gli sprechi
IL CASTELLO: Melchior 6,5; Zaccomer 6,5; Carlomagno sv (dal 15’pt Pertossi 6); Di Bernardo 6.5; Driussi 6; Mapelli 6,5; Corbelli 6.5 (dal 26′ st Moro sv); Concina 6.5; Fanti 6; Baron 6; Cum 6. All. Cargnelutti

RIGOLATO: Candido D. 7.5; Del Linz 6; Fadi 6,5; Furlani 6; D’Andrea R 6.; Gussetti 6; Marcuzzi 6.5; Candido Gabriele 6 (dal 24′ st S. Lepre sv); Lepre D. 6 (dal 47′ st Puschiassis sv); Candido Gino 6; Micoli 6 (dal 50′ st Bitussi sv). All. Stefanutti

Arbitro: Picco di Tolmezzo

Note: Ammoniti: Fadi, Del Linz, Melchior, Fanti. Espulso D’Andrea per doppia ammonizione.

Il Castello c’è. La squadra di Cargnelutti può permettersi il lusso di sbagliare un calcio di rigore e gettare al vento almeno tre limpide palle gol ma sembra certamente di categoria superiore e il punto è sicuramente stretto. Candidolandia continua comunque a divertire e se Gino Candido non è in gran giornata anche per merito dei difensori rosa-nero, è Daniele Candido a meritarsi il platonico titolo di man of the match dell’incontro. La cronaca: al 10′ incursione di Concina che calcia su D. Candido in uscita, ci prova Gabriele Candido al 16′ ma il suo tiro cross viene allontanato dalla traversa. Alla mezz’ora punizione bomba di Gino Candido e Melchior si guadagna la giornata mettendo in angolo. Tre minuti dopo cross di Cum mani di Furlani e rigore per i gemonesi ma Baron calcia malamente facendosi deviare il tiro da D.Candido non certo fermo sulla linea di porta ( da ripetere?). In chiusura di tempo punizione di Cobelli palla in area ma prima Driussi e poi Fanti non ci arrivano. Travolgente azione di Baron sulla fascia sinistra il quale arrivato sul fondo tocca per Fanti ma D.Candido sbroglia la situazione. All’8′ punizione di Cobelli mette in angolo il numero uno di casa che sugli sviluppi del corner si esalta sul destro di Baron. Insiste la capolista e al 24′ Concina in azione personale smarca Baron appena dentro l’area ma per il numero dieci non è giornata e la sua conclusione termina altissima.D.N.

21 luglio 2008: Il Castello si permette anche gli sprechiultima modifica: 2008-07-21T13:59:00+00:00da ilcastello2
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento